Si terrà giovedì 30 agosto, alle ore 21:00, l’incontro/dibattito pubblico sul tema dell’Autonomia organizzato dall’associazione ALPI presso il Centro Forum del Comune di Omegna, che ne dà il Patrocinio.

Oltre al relatore Luca Bona, Presidente di ALPI e Consigliere Regionale, saranno presenti degli ospiti e vi sarà inoltre la possibilità data al pubblico presente di accreditarsi per poter porre domande specifiche nel dibattito di approfondimento. Il saluto iniziale sarà a cura del sindaco di Omegna, Paolo Marchioni.

“L’incontro è organizzato per spiegare agli amministratori locali, agli imprenditori ed ai cittadini quanti e quali vantaggi porterà al nostro territorio l’Autonomia Differenziata del Piemonte, con l’istituzione di forme di sostegno specifiche per le aree montane e per le aziende che qui investono.
Molte saranno le aree d’intervento, dalla sanità all’ambiente, dalla Soprintendenza alle politiche del lavoro, all’istruzione, all’urbanistica e alle infrastrutture” – spiega Bona – “dobbiamo confrontarci con gli attori del territorio per essere assolutamente certi di poter indirizzare questo iter dell’ottenimento di maggiore autonomia nella direzione più giusta per le nostre terre perché questo è un treno veramente importante da prendere, su queste tematiche non ha alcun senso dividersi”.

L’incontro è organizzato dalla Delegazione Cusiana dell’associazione, presieduta da Andrea Giacomini: “Sono soddisfatto dell’attenzione che ALPI porta al nostro territorio. Per il VCO non è un momento facile ed è urgente capire come riusciremo a gestire le nostre problematiche grazie a una maggiore autonomia. Certo la Regione è sempre stata lontana, ma abbiamo Luca Bona che è un uomo del territorio e porta le nostre istanze direttamente in Consiglio Regionale”.

Insomma, un appuntamento che interessa tutti, da non perdere e che avrà una doppia valenza: se da un lato si potrà capire cosa significhi davvero l’Autonomia Differenziata del Piemonte, dall’altro sarà possibile indirizzare il suo percorso secondo le specifiche esigenze del territorio.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare lo staff organizzativo inviando una mail a servizi@assoalpi.org31

0 Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous reading
COMUNCATO STAMPA – EVENTO DEL 28.09.2018 C.C.I.A.A. NOVARA
Next reading
POCHE SPERANZE PER IL PUNTO NASCITE DI BORGOSESIA